Bestetti & Boninsegna Blues Power

Maurizio-Bestetti-2

Il Rovereto Jazz Club presenta:

Bestetti & Boninsegna Blues Power

Maurizio Bestetti – Chitarre e Voce
Paolo Boninsegna – Basso elettrico

Maurizio Bestetti (1952) suona Blues dal 1964. Nel 1970 entra nel gruppo di Cooper Terry e suona con lui per 5 anni, poi si mette alla prova con esperienze diverse quali la musica contemporanea e jazz. Con Gigi Cifarelli e Michele Bozza nel 1978 fonda la “Tre Castelli Blues Band” e con essa suona per un anno intero al Capolinea a Milano. Dopo un’ultima esperienza con Cooper Terry e Blue Phantom nasce la prima Band a suo nome e incide un LP. Collabora con Louisiana Red, Bunny Foy, Tony Scott, Luois Heyes, Aida Cooper. Nel 1994 incontra Gigi Bonomelli e Riccardo Orsi. Nasce così un trio semiacustico che, abbandonate le sonorità hard blues, ripropone quelle più arcaiche caratterizzate da un sapiente utilizzo della Slide e una accurata ricerca ritmica, per cambiare una buona parte della sua lunga esperienza nella scena Blues Milano per un più tradizionale e lo stile di musica più tranquilla. I tre hanno le caratteristiche tradizionali di stile “Downhome Blues”, le loro interpretazioni di brani classici del Blues del Delta e di Chicago. Qui troviamo un ritorno alla più radicale modalità al vecchio stile che provengono direttamente dal old-Country Blues artisti come Blind Willie Johnson, Robert Johnson e Tampa Red, solo per citarne alcuni. Slide Guitar e Voice in un volume molto orecchiabile, contribuiranno a creare un’atmosfera elettrica sul palco come un cantautore che poco a poco riesce a spiegare e raccontare la storia del Blues. Questo atteggiamento positivo verso la loro musica è stata ben confermata dalla revisione della il loro CD pubblicato nel 1998 dall’etichetta discografica Saar. Con questi risultati, Blues Power a poi partecipato a numerosi Festivals di musica, ad esempio, Nave Blues, Rovigo Deltablues, Bellinzona Piazza Blues (Svizzera), Sestri Levante Blues Festival, Bordighera Jazz & Blues, Salento Estate, Bologna Blues & Gospel, Blues Fest Novigrad (Croazia), Festival Trasimeno Blues, Blues House di Milano, Verona Estate, Jazz Fiemme SKJ, Locarno Blues Euro (Svizzera), “Jazz Reggio Calabria, Blues & Vangelo”, anteprima nazionale del film “The Soul of a Man” (Trieste), Valle Maggia Magic Blues (Svizzera), Lario Jazz Festival, jazz’n'blues Rapperswil (Svizzera) Tutto ciò ha contribuito a confermare la loro validità in quanto esperto e professionale Blues Band, deliziosamente diverso questi tempi di mondano “Copia Bands”. Nel 2001, Gigi Bonomelli lasciò la band e il suo posto fu sostituito da Paolo Bopninsegna, un bassista jazz molto capace che da subito è stato in grado di inserire se stesso e la sua esperienza nella delicata struttura ritmica della band. Fortunatamente, Boninsegna è uno dei migliori. Con questa line-up, andarono a lavorare con Louisiana Red, Chicago Bob Nelson, Lincoln Beau Beauchamps e Blue Lou Marini dei Blues Brothers Band. Nel 2003, Maurizio è stato nominato per il ” Blues italiano “Award, ed è stato ufficialmente riconosciuto, nel sito web” Blues & Blues “come numero due tra i Top Five dei chitarristi acustici in Italia. Durante i loro concerti, un aspetto importante è presentato in loro esecuzioni di canzoni di grandi artisti come, Muddy Waters e Willy Dixon. Le canzoni sono interpretate con sorprendente naturalezza e originalità, dimostrando una profonda conoscenza all’interno della band, le sottigliezze delle canzoni e lo sviluppo del loro repertorio particolare.

Proposta Gastronomica della serata: Aprile-Maggio 2012


One comment

  1. [...] del concerto del 26 Aprile organizzato dal Rovereto Jazz Club presso il Ristorante La Brace .fb_iframe_widget { [...]

Lascia un Commento

installments loans займ онлайн